Uova di Pasqua di Cooxazone: in sostegno alle famiglie italiane in difficoltà

Uova di Pasqua di Cooxazone: in sostegno alle famiglie italiane in difficoltà

È Pasqua e anche in questa ricorrenza abbiamo l’occasione di dare il nostro contributo per i più bisognosi, grazie a Cooxazione. I volontari dell’associazione lavorano 365 giorni all’anno per i meno abbienti, ed in
particolare in questi momenti riescono a risvegliare le nostre coscienze, con delle iniziative originali.

Cooxazione è un’associazione, che nasce in seno a di Bran-co Onlus, che dal 2013 consegna mensilmente un pacco alimentare alle famiglie italiane in difficoltà. Oltre alla consegna a domicilio per i più anziani o
debilitati, i ragazzi di Cooxazione offrono un servizio di consulenza legale e supporto psicologico gratuito, gestito da professionisti anch’essi volontari. L’associazione aiuta inoltre gli assistiti nella ricerca di un’occupazione, in modo da avviarli ad una iniziale o recuperata indipendenza economica. Durante le consegne e con l’apertura dello sportello i giovani di Cooxazione hanno anche curato l’aspetto relazionale, coinvolgendo gli assistiti a mantenere legami, aspetto che spesso viene a mancare aumentando l’emarginazione sociale. Cooxazione è un progetto nato nella città e nella provincia di Milano, per poi espandersi su tutto il territorio italiano. Il numero dei nuclei familiari sostenuti da Cooxazione ha subito un picco dal febbraio 2020 con l’avvento dell’emergenza sanitaria, legata al covid. I volontari si sono infatti affiancati agli Enti preposti per effettuare servizio di spesa a domicilio ai più fragili, o ancora ai cittadini malati di covid, questo ha contribuito ad allargare il bacino d’utenza di persone che si sono rivolte all’associazione per ricevere sostegno.

La povertà assoluta è tornata a crescere e a toccare il record del 2005, le famiglie in profonda crisi sono vertiginosamente aumentate. Le spese familiari per beni di seconda necessità sono crollate, lasciando stabili soltanto quelle domestiche e alimentari. I nuclei famigliari che nel 2020 sono stati stimati sotto la soglia di povertà superano i 2 milioni, per un totale di 5,6 milioni di individui sul territorio nazionale. In aggiunta alla concreta inadempienza economica di queste famiglie, c’è il “sovraindebitamento”: fenomeno sempre più diffuso fra gli italiani. Col calo dei consumi, diminuisce l’offerta, aumentano le perdite soprattutto delle piccole imprese, ed il circolo della crisi diventa una spirale sempre più profonda. (dati ISTAT)

Abbiamo già visto i ragazzi attivi quando hanno portato pasti caldi agli infermieri del San Raffaele di Milano o ancora con la maxi donazione di giocattoli nel periodo natalizio. Ed ora che si avvicina Pasqua hanno organizzato una vendita di uova, targate Cooxazione, i cui ricavi verranno totalmente devoluti in sostegno delle famiglie italiane in seria crisi economica. L’azione dei volontari rappresenta uno spiraglio di luce in uno dei periodi più bui dell’ultimo decennio. Una piccola luce in un grande buio, è una grande luce.

Rispondi